La guida tv Solo Film

Disponibile su Google Play

KAROL, UN PAPA RIMASTO UOMO

KAROL, UN PAPA RIMASTO UOMO

Biografico - 2005

22 Ottobre 1978. Karol Wojtyla (Piotr Adamczyk) e' eletto Papa: il suo discorso inaugurale viene ascoltato dai fedeli di tutto il mondo. A Mosca gli agenti del KGB, Kordek , Belijaev (Pietro Ragusa) e Riedel (Reinhard Zich) fanno rapporto al capo del primo distretto centrale Krjuskov per la sua chiara politica antisocialista. Durante il primo viaggio in Messico, Wojtyla incontra il vescovo marxista Oscar Romero, un antistatunitense amato dal popolo, e Fernandez, un sindacalista attivista dei campesinos, che lo informano della disperata situazione messicana. Alla notizia di un viaggio in Polonia, gli agenti del KGB prendono accordi con i terroristi turchi per organizzare un attentato alla sua vita: Ali' Agca (Alkis Zanis), prigioniero nel carcere militare, viene fatto fuggire e mandato a Vienna per ricevere istruzioni. A Varsavia e Cracovia milioni di persone si riuniscono per il discorso di Wojtyla, un appello al rispetto dei diritti umani che vela una denuncia dell'oppressivo sist...

Vedi anche: